Social:
Social:

Seabin, installato al Porto turistico il primo sistema “mangiaplastica” del Lazio

10 luglio 2019

doValue, già doBank S.p.A., aderisce all’iniziativa LifeGate PlasticLess® e sostiene il Porto Turistico di Roma che si dota di un dispositivo, il Seabin, in grado di raccogliere i rifiuti plastici dal mare e contribuire alla diminuzione dell’inquinamento balneare.

PlasticLess® è il progetto di LifeGate dedicato alla salvaguardia dei mari italiani nei quali convogliano quasi 90 tonnellate di plastica ogni giorno. Grazie a LifeGate e a doValue è stato posizionato oggi a Ostia, nel Porto Turistico di Roma, l’innovativo Seabin di LifeGate, in grado di catturare dalla superficie dell’acqua circa 1,5 chilogrammi di detriti al giorno, ovvero oltre mezza tonnellata di rifiuti all’anno, comprese le microplastiche fino a 2 millimetri di diametro e le microfibre fino a 0,3 mm.

Apparecchio di raccolta dei rifiuti galleggianti, ideato da due australiani, il “cestino del mare” può funzionare 24 ore al giorno ed è straordinariamente efficace in aree come i porti, all’interno dei quali convergono i rifiuti in mare per l’azione dei venti e delle correnti. Da settembre 2018 i dispositivi hanno raccolto più di due tonnellate di rifiuti galleggianti, pari al peso di quasi 140 mila bottigliette di plastica.

“Siamo felici di iniziare questa collaborazione con doValue, già nostro Partner da anni, valido alleato alla prima sfida italiana rivolta alla pulizia dei mari dai rifiuti plastici” – spiega Enea Roveda, CEO di LifeGate – “Dopo il successo del primo anno di attività, l’obiettivo è quello di continuare questo percorso per diffondere la presenza dei Seabin di LifeGate PlasticLess® in tutto il territorio nazionale e nel resto di Europa, ridurre i rifiuti plastici presenti nelle acque dei nostri mari, laghi e fiumi e creare maggiore consapevolezza su questa problematica ambientale oggi così importante”.
“Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta dal progetto LifeGate PlasticLess® e siamo orgogliosi che il primo dispositivo Seabin del Lazio porti la nostra firma” – dichiara il Presidente di doValue Ambasciatore Giovanni Castellaneta – “Questo progetto riflette l’attenzione di doValue ai temi di Corporate Social Responsibility, certi che con il contributo di ciascuno si possa fare la differenza e generare valore per il territorio”.

“E’ con soddisfazione che constatiamo di essere il primo Porto turistico del Lazio ad installare il Seabin e aderire al progetto LifeGate PlasticLess” – afferma Donato Pezzuto, Amministratore Giudiziario del Porto Turistico di Roma – “La nostra struttura portuale da qualche anno ha avviato la raccolta differenziata con AMA e ha organizzato diverse iniziative per sensibilizzare gli utenti del porto e la cittadinanza sul tema della tutela dell’ambiente marino. E’ un tema che ci sta particolarmente a cuore e l’installazione del Seabin ci permette di rafforzare la nostra azione quotidiana tesa a salvaguardare il mare”.

Dart 18, ad Alessandro Siviero il titolo italiano al Porto Turistico di Roma

30 giugno 2019

Alessandro Siviero, con a prua Manuel Di Gangi, ha vinto ancora una volta il titolo italiano nel catamarano Dart 18, disputato ad Ostia Lido sotto l’egida della Federazione Italiana Vela. Scontata la vittoria dell’atleta 29enne di Goro che nel 2018 si è aggiudicato il titolo mondiale nelle acque di Dervio e di recente si è laureato campione Europeo nelle acque di Cavalaire sur Mer (Francia). Tre giorni con condizioni molto differenti, con poco vento venerdì e nella giornata di oggi e un ponente che ha raggiunto i 16 nodi nella giornata di ieri. Cinque le prove disputate che hanno evidenziato la netta superiorità dell’atleta del Circolo Nautico Volano con il suo nuovo prodiere Manuel Di Gangi, 18enne del Club Nautico Capodimonte. Con cinque punti di distacco, li segue in classifica la coppia formata da Alessandro Cesarini e Flavio Scappini (Circolo Canottieri Aniene) che si sono aggiudicati anche il premio come miglior equipaggio Youth. Una presenza, quella giovanile, in forte crescita grazie anche ad una politica dell’Associazione di classe Dart 18 mirata ad agevolare la partecipazione delle nuove generazioni al circuito di regate nazionale e internazionale. Terzo gradino del podio per Renato Proli (Assonautica di Tarquinia) con a prua il romano Alessandro Baldi, seguiti da Federico Spina e Ludovica Festino del Tognazzi Marine Village.

Una grande passione per la vela, enormi sacrifici per partecipare alle regate in Italia ed in Europa, Alessandro Siviero regata con grande grinta e  sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Finito il lavoro di pescatore nelle acque ferraresi, il giovane velista non perde occasione per uscire in barca, con qualsiasi mezzo: “E’ una grande passione – afferma – e come posso, prendo il mio Dart ed esco. Non è una barca molto performante, ha oltre quindici anni, ma l’allenamento costante mi permette di farla andare nel migliore dei modi e questo mi rende competitivo anche nei confronti di equipaggi con barche e attrezzature nuove”. Quest’anno non ha partecipato al Campionato del Mondo di febbraio scorso e non ha potuto difendere il titolo: “La Tailandia è troppo distante e non posso permettermi di allontanarmi troppi giorni dal lavoro, ma il prossimo anno in Francia farò di tutto per esserci”.

Soddisfatto il presidente del C.S. Yacht Club, Fabio Falbo, che ha ospitato l’evento presso la splendida location del Porto Turistico di Roma: “E’ stato un evento impegnativo – afferma Falbo – perché ci ha visti impegnati nell’organizzazione di un evento di derive che non rientra nelle nostre attività abituali. Abbiamo cercato di dare il massimo, sicuramente ci è servito per capire come funziona una regata di piccole imbarcazioni. Il mio ringraziamento va ai tanti ragazzi che hanno lavorato per garantire la migliore ospitalità agli equipaggi provenienti da altre parti d’Italia e al porto per l’ospitalità”.

 

Il Cinema in piazza torna al Porto Turistico

18 giugno 2019

Ventisette serate di proiezioni, una platea con 1500 sedute e un maxi schermo di 12×8 metri, posizionati sulla terrazza C, al centro del Porto Turistico di Roma. Sono questi i numeri de “Il Cinema in Piazza” al Porto che i ragazzi del Cinema America portano per il secondo anno consecutivo al Porto Turistico di Roma. Dopo aver aperto i battenti con l’arena estiva in Piazza San Cosimato il 1 giugno e al Parco della Cervelletta il 13 giugno, l’ultima location ad aprire i battenti è quella del Porto turisitoc che inizierà le proiezioni sabato 22 giugno fino al 27 luglio (ad eccezione del lunedì e martedì ). Domenica 23 giugno a tagliare simbolicamente il nastro di questa seconda edizione al Porto, affianco a Valerio Carocci de I Ragazzi del Cinema America, ci sarà Riccardo Milani con Paola Cortellesi per presentare il film “Come un gatto in tangenziale”. La programmazione prevede film in omaggio a Sophia Loren, Carlo Verdone e Steven Spielberg, ma non mancheranno le proiezioni dei Classici di Walt Disney e film di animazione. L’ingresso è gratuito con inizio alle 21.15.

luglio, 2019

Filtro eventi

sab20lug9:15 pmsab11:00 pmBLUE KIDSPresentano: Matteo Garrone e Andrea Tagliaferri9:15 pm - 11:00 pm Durata: 75 min Regia: Andrea Tagliaferri Anno di produzione: 2017

dom21lug9:15 pmdom11:00 pmREADY PLAYER ONE9:15 pm - 11:00 pm Durata: 140 min Regia: Steven Spielberg Anno di produzione: 2018

mer24lug9:15 pmmer11:00 pmPRÊT-À-PORTER9:15 pm - 11:00 pm Durata: 133 min Regia: Robert Altman Anno di produzione: 1994

gio25lug9:15 pmgio11:00 pmTROPPO FORTE9:15 pm - 11:00 pm Durata: 110 min Regia: Carlo Verdone Anno di produzione: 1986

ven26lug9:15 pmven11:00 pmLA CARICA DEI 1019:15 pm - 11:00 pm Durata: 79 min Regia: 1961 Anno di produzione: Walt Disney

sab27lug9:15 pmsab11:00 pmQUANDO C'ERA BERLINGUERPresenta: Walter Veltroni9:15 pm - 11:00 pm Durata: 117 min Regia: Walter Veltroni Anno di produzione: 2014

 

Programma Porto Turistico di Roma

Notte Bianca dello Sport, Capponi e Biolo sono i campioni italiani di fixed bike

11 giugno 2019

Una notte di Sport ha accompagnato i visitatori del Porto Turistico di Roma che sabato ha ospitato una gara di gran fondo di nuoto, il Campionato Italiano di fixed bike e la prima gara di triathlon in notturna della storia d’Italia.
Ad aggiudicarsi il titolo italiano di bici a scatto fisso rispettivamente in campo maschile e femminile, celebrati dal presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco, sono stati Stefano Capponi (Pro Bike Riding team) e Martina Biolo (One Gear Tinelli ASD). A completare il podio fra gli uomini sono Luca Sacchetti (Amatori Drali Milano ASD) in seconda posizione, seguito da Andrea Tincani (Ird Squadra Corse ASD). Fra le donne, invece, l’argento è andato ad Arianna Coltro (Ird Squadra Corse ASD) che ha preceduto Paola Panzeri (Asd UC Comense 1887). Continue reading “Notte Bianca dello Sport, Capponi e Biolo sono i campioni italiani di fixed bike” »

Notte Bianca dello Sport, al Porto si assegna il titolo italiano di bici a scatto fisso

05 giugno 2019

Al Porto Turistico di Roma torna la Notte Bianca dello Sport. L’iniziativa, promossa dall’Assessorato allo Sport del Comune di Roma e giunta alla terza edizione, si svolge l’8 giugno e coinvolge diverse località della Capitale con l’intento di promuovere il patrimonio impiantistico della città, ricco di strutture di livello non sempre ben conosciute dai più, e di promuovere lo sport come momento di crescita e di miglioramento della salute del cittadino, nonché come veicolo di inclusione sociale.
La Notte Bianca dello Sport al Porto Turistico di Roma, organizzata dal Gruppo Matches, Forhans Team e ASD Pro Bike, è l’occasione per praticare gratuitamente lo sport usufruendo degli spazi a terra e dello specchio acqueo antistante il marina con gare e attività dimostrative fra le quali spiccano il Campionato Italiano della Federazione Italiana Ciclismo di bici a scatto, la Gran fondo di nuoto e una suggestiva gara di Triathlon in notturna che animerà l’intera struttura portuale. Alle tre gare in programma nell’arco della giornata si aggiunge la presenza di un’area Multisport con attività gratuite promosse dalla Federazione Italiana Scherma, dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, dalla Federazione Italiana Vela e dall’Asilo Savoia per quel che riguarda il fitness e un’area test drive con le nuove Smart EQ e una zona “baby test drive” dedicata ai più piccoli. Ad affiancare le attività sportive sarà l’area “Campagna Amica” dedicata all’agroalimentare, allestita da Coldiretti.
Si inizia alle 16.30 con la  Gran fondo di nuoto con partenza dalla spiaggia centrale del porto e un percorso che si articolerà sul tratto di mare antistante il lungomare Duca degli Abruzzi in direzione del pontile di Ostia per una lunghezza di 4 chilometri e di 2 chilometri per la mezzofondo sprint.
Dalle 15.00 si potrà salire a bordo delle imbarcazioni da diporto messe a disposizione dalla FIV IV Zona Lazio per provare la vela: a terra sarà poi presente un simulatore di vela nella piazza antistante la spiaggia centrale.
Alle 16.00 la passeggiata del Porto Turistico e le aree interne ospitano le prove libere del Campionato Italiano di bici a scatto con l’inizio della gara alle 17.00 con le qualificazioni. La partenza della finale donne è prevista per le 20.00, a cui seguirà la finale uomini.
Il clou della giornata è  alle 22.00 con la prima edizione della gara di Triathlon in notturna con la partenza della prova di nuoto dalla spiaggia centrale del porto su un percorso di 200 metri, per poi proseguire con il percorso bike allestito all’interno del marina per una lunghezza complessiva di 5,4 km e la prova running, una frazione di un chilometro che ha come scenario il lungomare di Ostia. La manifestazione si svolge con il supporto di Honda Marine e della Guardia Costiera che, assieme alla squadra navale della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza e del personale della Croce Rossa Italiana garantiranno la sicurezza delle attività in acqua e a terra. Un after party con dj set conclude la Notte Bianca dello Sport sulla terrazza centrale del porto.
“Siamo in una struttura in amministrazione giudiziaria da ormai 3 anni – ha commentato l’Amministratore Giudiziario del Porto Turistico di Roma, Donato Pezzuto – durante i quali abbiamo dato vita ad un progetto di rilancio per attirare attenzione sulla Marina che era una struttura abbandonata. Lo sport è un elemento aggregante fortissimo. Grazie alla Regione Lazio e al Comune di Roma oggi siamo a punto di arrivo. Possiamo tirare un bilancio triennale che ci ha visto protagonisti. Attraverso rapporti istituzionali e iniziative sportive siamo riusciti a creare un centro di interesse per tutta la cittadinanza ostiense. È un punto di partenza, sono risultati che devono rappresentare la base per futuro sempre migliore. Avere un porto turistico vicino a Fiumicino è motivo di vanto per noi, ma deve diventarlo per Ostia e per Roma. Ringrazio l’assessore Frongia per il supporto a queste iniziative e la visibilità al nostro progetto, il delegato Angelo Diario, il presidente Renato di Rocco e infine Giuliana Di Pillo che è onnipresente in queste iniziative, un appoggio morale e istituzionale nel perseguire nostri obiettivi”.
“Ringrazio il porto – ha commentato il Presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo – perché organizza iniziative di prestigio come la Notte Bianca dello Sport. Qui ci sono iniziative che sono un incentivo per la popolazione per avvicinarsi al porto. Un’occasione importantissima per la nostra cittadinanza. Siamo sempre vicini a tutte le attività che si svolgono in questo luogo. Deve diventare un punto di interesse importante per tutto il litorale. È una grande risorsa. Le Giunte delle amministrazioni locali potranno cambiare, ma la struttura resterà e bisogna lavorare tutti insieme. Godiamoci la serata” ha concluso.
Ha partecipato alla presentazione della Notte Bianca dello Sport anche Renato Di Rocco, presidente della Federazione Ciclistica Italiana, che ha evidenziato come “I numeri di questa disciplina sono importanti e in crescita. Abbiamo un gruppo di atleti che hanno trasformato la loro passione in una disciplina. Farlo nel contesto del porto, in uno spazio sicuro, rappresenta un ulteriore motivo che ci ha portato a scegliere il Porto turistico di Roma”.

Il Ministro Toninelli lancia l’operazione Mare Sicuro 2019

22 maggio 2019

Parte dal Porto Turistico di Roma l’operazione “Mare Sicuro 2019”,  per garantire la sicurezza della navigazione e la salvaguardia di bagnanti, diportisti e subacquei. Ad illustrare l’operazione presso il marina della Capitale sono stati il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli e l’Ammiraglio Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, alla presenza del Presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo,  del  Vice Prefetto di Roma, Lucia Volpe, del Presidente del Tribunale di Roma Sezione Misure di prevenzione, Dott. Guglielmo Muntoni e dell’Amministratore Giudiziario, Donato Pezzuto.

Giunta alla sua 28edizione, l’operazione Mare Sicuro prende il via il 1 giugno e andrà avanti fino a metà settembre, coinvolgendo oltre 3000 uomini della Guardia Costiera, oltre 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei  che saranno dislocati lungo gli 8.000 km di coste del Paese, sul Lago di Garda e sul Lago Maggiore, per vigilare sul regolare svolgimento delle attività ricreative e commerciali e per tutelare l’ecosistema marino.

“Partiamo dal Porto Turistico di Roma – ha detto il Ministro Toninelli – perché da qui è partita un’importante azione dello Stato per ripristinare la legalità nel settore del demanio che oggi abbiamo restituito alla fruizione della cittadinanza”.

“Il soccorso in mare – ha spiegato l’Ammiraglio Pettorino nel suo discorso di apertura – per noi della Guardia Costiera rappresenta la prima missione, e con l’operazione Mare Sicuro 2019 ci prefiggiamo proprio lo scopo di tutelare coloro che frequentano le nostre spiagge e le nostre acque: basti pensare che ogni anno d’estate sono circa 40 milioni i bagnanti e 1 milione le unità da diporto presenti nei nostri mari. Inoltre – ha proseguito l’Ammiraglio – su indicazione del Ministro Toninelli già dallo scorso anno abbiamo integrato quest’operazione con un’attività di controllo ancora più mirata e accurata sull’uso corretto degli arenili e degli specchi acquei, contrastando le occupazioni illecite del demanio marittimo”.

Il presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo si dice “Particolarmente orgogliosa che per questa presentazione sia stata scelta Ostia. Un territorio meraviglioso ricco di potenzialità e positività oltre che ricco di un patrimonio artistico e naturalistico di grande valore. Molti, a causa dei noti episodi di cronaca, pensano che questo sia un non luogo, un luogo abbandonato. Non è così. Lo Stato c’è, e lotta per affermare i diritti dei cittadini”.

La presentazione dell’operazione si è conclusa con un’esercitazione di ricerca e soccorso in mare di un diportista con l’impiego delle unità aeronavali della Guardia costiera: un elicottero AW139 “Nemo” equipaggiato per il recupero naufraghi e le motovedette del Corpo hanno mostrato le capacità tecnico-operative dei mezzi della Guardia Costiera che, il prossimo 5 giugno, festeggerà i trent’anni dalla sua istituzione.

Notte bianca dello Sport, gli eventi al Porto Turistico

14 maggio 2019

Illustrata in Campidoglio, nell’Aula Giulio Cesare, la terza edizione della Notte Bianca dello Sport di Roma Capitale, in calendario sabato 8 giugno dalle 16 a notte inoltrata. Dopo il rilevante successo delle prime due edizioni, con la partecipazione di migliaia di cittadini – sportivi abituali e non – ai numerosi eventi che hanno animato due serate di prima estate romana, è in cantiere una Notte 2019 ancor più ricca di occasioni e novità.

Gli intenti: promuovere gli impianti sportivi della città, ricca di strutture di livello non sempre note ai più; incentivare lo sport come veicolo di inclusione sociale, atto ad annullare ogni differenza sociale, religiosa, razziale, economica e culturale; esaltare la pratica sportiva come divertimento, strumento per mantenere la salute psico-fisica, momento di crescita individuale in cui alla volontà di primeggiare subentri il senso di appartenenza a un collettivo e alla comunità.

Durante la serata tutti gli impianti che decideranno di aderire resteranno aperti al pubblico, offrendo a titolo gratuito diverse attività sportive. Tra queste (per ricordarne qualcuna dell’anno scorso): atletica, tiro con l’arco, calcio a 5, tennis, pugilato, vela, arti marziali, volley, hockey, basket, nuoto, danza, cycling. A corollario, una vasta offerta di gioco e intrattenimento per tutte le età; e la possibilità, per i concessionari dei centri sportivi, di offrire abbonamenti e offerte speciali ai visitatori.

Il Porto turistico di Roma, che già lo scorso anno era stato una delle sedi principali dell’evento capitolino, quest’anno ospiterà un’inedita gara notturna di triathlon e proporrà nell’arco della giornata anche una gara di bici a scatto che coinvolgerà l’intera struttura portuale. Una Notte Bianca densa di opportunità. Che – afferma il Campidoglio in una nota – “riserverà grandi sorprese ai cittadini” e dalla quale “si attendono numeri ancor più importanti” grazie “a un carnet di manifestazioni superiore rispetto a quello degli anni precedenti”. Con “l’ambizioso obiettivo di sensibilizzare i cittadini allo sport in quanto strumento di socializzazione e condivisione”.

 

Giornata del mare, domani le iniziative al Porto turistico

10 aprile 2019

Sarà un cielo parzialmente coperto quello che caratterizzerà domani le celebrazioni per la Giornata del mare, istituita lo scorso anno dal Ministero dei Trasporti e Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca e indicata nella data fissa dell’11 Aprile, con l’intento di avvicinare i giovani delle scuole all’economia del mare e sensibilizzarli sui temi del rispetto dell’ambiente.
L’iniziativa vede fra i suoi promotori la Federazione Italiana Vela e Ucina – Confindustria Nautica che sul tutto il territorio nazionali daranno vita a iniziative culturali dedicati agli studenti di ogni ordine e grado.
Il Porto Turistico di Roma, sul litorale di Ostia, è stato scelto come luogo simbolo di questa iniziativa: la struttura, sotto sequestro da due anni e mezzo, da luogo dedicato esclusivamente all’ormeggio di imbarcazioni da diporto è oggi un punto di aggregazione per l’intera collettività e sede di eventi culturali e sportivi di grande rilievo, tornato nella piena disponibilità della cittadinanza. In quest’ottica, il marina ospiterà le iniziative promosse dalla Direzione Marittima del lazio e dalla Capitaneria di Porto di Roma. La mattinata inizierà intorno alle 9.30 presso la Sala conferenze dove il comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Filippo Marini, illustrerà ai ragazzi le attività svolte dalla Guardia Costiera per la salvaguardia delle vite in mare, per il rispetto dell’ecosistema marino e per una corretta fruizione del mare da tutti i soggetti che, per interesse imprenditoriale o per svago vogliono vivere il mare. L’incontro proseguirà con laboratori e dimostrazioni che interesseranno i temi ambientali, con Marevivo e il progetto Delfini Capitolini realizzato da Oceanomare Delphis, ci si potrà virtualmente immergere nell’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno o imparare ad eseguire i nodi e a conoscere una imbarcazione a vela con il supporto di Confarca e Assilea. Davanti la spiaggia centrale del Porto Turistico di Roma, gli studenti potranno assistere a dimostrazioni con derive e canoe della Lega Navale Italiana di Ostia, gli Stand Up Paddle della FISW e la presenza del simulatore di vela della FIV per chi vorrà provare a salire su una barca a vela.
Le attività saranno organizzate in aree tematiche, ciascuna delle quali ospiterà un partner dell’iniziativa che effettuerà la propria attività con gruppi da 20/25 ragazzi.
A fine mattinata i cani della Scuola Italiana Cani di Salvataggio a mare saranno protagonisti di una coinvolgente esercitazione a mare, affiancati dai mezzi e dal personale della Guardia Costiera. La chiusura della giornata, intorno alle 12.30, spetterà alla LIPU Centro Habitat Mediterraneo che, sempre alla spiaggia centrale del porto, libererà un gruppo di gabbiani.

Al Porto apre la Palestra della Legalità

26 febbraio 2019

Oltre 1200 metri quadrati sequestrati alla criminalità, recuperati e trasformati in palestra pubblica, aperta al territorio, che offre a prezzi popolari attività sportive e attrezzature di altissimo livello. E’ la ‘Palestra della Legalità -Talento e Tenacia’, inaugurata stamattina nelle aree del Porto Turistico di Roma dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti insieme  al prefetto di Roma Paola Basilone, al presidente del Tribunale di Roma, dott. Francesco Monastero, al presidente della Sezione Misure di Prevenzione, dott. Guglielmo Muntoni e all’amministratore giudiziario del Porto Turistico di Roma, dott. Donato Pezzuto. Il progetto, promosso dalla Regione, è stato realizzato dall’Ipab ‘Asilo Savoia’ sulla base di un protocollo di Intesa del 23 febbraio 2017 con il Tribunale di Roma e la Porto Turistico di Roma Srl. Oltre 1.200 metri quadrati dedicati al benessere che offrono avanzati standard tecnici e funzionali. Alla palestra, che non è a scopo di lucro ma è ‘impresa sociale’, accederanno gratuitamente 200 bambini e ragazzi appartenenti a famiglie in difficoltà economica e altri soggetti svantaggiati. La palestra sarà gestita dagli atleti che partecipano al progetto Talento e Tenacia dell’IPAB che hanno seguito un percorso formativo per preparatori fisici, personal trainer e per l’attività di gestione della struttura.

Clinic Mini 6.50, i grandi campioni della vela al Porto Turistico

04 novembre 2018

Dal 5 all’11 novembre presso il Porto Turistico di Roma la Federazione Italiana Vela organizza il primo Clinic FIV Mini 6.50, una settimana di formazione per gli atleti del Mini 6.50, un’imbarcazione a vela di appena 6,5 metri di lunghezza utilizzata per impegnative traversate oceaniche e trampolino di lancio per più importanti sfide oceaniche. Con questo primo clinic la FIV intende affermare l’Italia quale protagonista nel panorama della Vela Oceanica.

Riservato a 10 atleti selezionati dalla classe Mini 6.50, il Clinic FIV Mini 6.50 è uno stage tecnico finalizzato a fornire strumenti utili alla messa a punto dell’imbarcazione e alla definizione di un programma sportivo e di comunicazione che possa aiutare gli atleti nella preparazione di una campagna di partecipazione alla Mini Transat in programma a ottobre 2019.

Il programma dello stage prevede diversi momenti, alcuni più pratici, dalla preparazione delle barche, l’ottimizzazione del matossage e del rigging fino alle manovre a bordo (issate, ammainate, cambi vele, virate e strambate); altri più teorici come l’approfondimento su book fotografici e video e gli strumenti per la gestione di una campagna di comunicazione Mini-Transat, per poi arrivare ad affrontare le analisi meteo del giorno e le previsioni per i giorni successivi, la preparazione atletica, la nutrizione dello sportivo e la psicologia per come prepararsi ad una traversata. Nel ruolo di docenti si alterneranno velisti professionisti con esperienza in traversate oceaniche: da Giovanni Soldini a Giancarlo Pedote, senza tralasciare l’atleta delle classi olimpiche Vittorio Bissaro; a loro si aggiungeranno Specialisti e professionisti nel settore della psicologia, della meteorologia, della gestione veglia/sonno e della nutrizione nello sport in condizioni estreme, già impegnati nella formazione di atleti in analoghe imprese.

Il progetto verrà presentato mercoledì 7 novembre alle ore 11 presso la Sala Conferenze del Porto Turistico di Roma, alla presenza del Presidente FIV Francesco Ettorre, del Presidente della Classe Mini 6.50 Ambrogio Beccaria e dei relatori Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote, Vittorio Bissaro.

CONTATTI

Porto Turistico di Roma

Per eventi, iniziative e spazi pubblicitari all'interno del Porto Turistico di Roma inviare una mail a: info@portoturisticodiroma.it

Direzione del Porto

Tel: 06/56.18.82.36
Fax: 06/56.18.82.43
E-Mail: direzione.porto@portoturisticodiroma.it

Ufficio Utenza

Tel: 06/56.18.82.44

INFO UTILI

Coordinate

41° 44' 14" nord - 12° 14' 39" est

Canale di ascolto

74 VHF

Torre di Controllo

Orari: dalle ore 07:00 alle ore 23:00
Tel: 06/56.18.82.77
E-Mail: torrecontrollo@portoturisticodiroma.it
Distributore Carburanti

Tel: 06/56.12.389

Portineria (aperta 24 ore su 24)

Tel: 06/56.18.82.35

ORARI

Dal Lunedì al Venerdì

Dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Dalle ore 14.00 alle ore 18.00

Sabato e Domenica

Dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Seguici su:
X